Entertainment

Fabrizio Bentivoglio sarà Raul Gardini in una fiction Rai


La parabola di Raul Gardini diventa una docufiction e il protagonista sarà Fabrizio Bentivoglio. L’attore milanese interpreta il carismatico e controverso imprenditore ravennate in una serie prodotta da Rai Fiction e Aurora TV, parte di Banijay Group. La regia è di Francesco Miccichè, il figlio di Lino e regista e sceneggiatore di film e serie di successo come Loro chi?, Ricchi di fantasia e Figli del destino.


Fabrizio Bentivoglio, serie tv in arrivo su Raul Gardini


Miccichè è uno specialista di biografie televisive. Ha già sperimentato la formula della docufiction con La scelta di Maria (dedicato alla figura di Maria Bergamas), Io, una giudice popolare al Maxiprocesso (su una delle giudici popolari al grande processo a Cosa nostra), Aldo Moro – Il professore e Paolo Borsellino – Adesso tocca a me.



Reduce da Monterossi, Bentivoglio sarà il visionario imprenditore (il suo sogno era un’economia “verde” e circolare) e abile velista (il suo Moro di Venezia vinse la Louis Vuitton Cup) a capo di un impero finanziario con ramificazioni in tutto il mondo. Gardini, figlio del ricco imprenditore agricolo Ivan, era l’erede acquisito dei Ferruzzi, una delle più potenti famiglie industriali italiane. 


La serie ripercorrerà gli intrighi famigliari, le continue acquisizioni, i colpi finanziari e soprattutto uno dei periodi più scottanti e turbolenti della storia d’Italia: la fine della Prima Repubblica travolta dall’inchiesta di Mani pulite. Gardini fu infatti coinvolto nella maxi-tangente Enimont, anche se negò sempre di avere a che fare con le mazzette dietro la discussa fusione tra Enichem e Montedison. 


Pilar Fogliati a un photocall


Raul Gardini, film Il pirata e ora una fiction


Gardini venne trovato la sera del 23 luglio 1993 in un lago di sangue nella sua camera da letto, a Palazzo Belgioioso, nel cuore della Milano degli affari. Il giorno dopo doveva presentarsi in aula per essere ascoltato da Antonio Di Pietro. Non è ancora chiaro se la sua morte, un colpo di pisola sparato alla tempia da distanza ravvicinata, sia stata un omicidio o un suicidio.


Accanto a Bentivoglio nel cast spiccano Pilar Fogliati, Helene Nardini, Sara D’Amario e Stefano Abbati. La sceneggiatura di Miccichè, Denise Pardo e Giovanni Filippetto prevede un mix di ricostruzione di fiction e materiale d’archivio. Le riprese della serie sono iniziate il 7 marzo a Ravenna e andranno avanti prevalentemente nella cittadina romagnola con una messa in onda prevista prossimamente, con tutta probabilità per l’autunno 2022.


Questa della Rai non è l’unica fiction su Gardini in arrivo. Il giallo L’ultima notte di Raul Gardini di Gianluca Barbera, edito da Chiarelettere, è stato opzionato dalla Mompracem dei Manetti Bros. per la trasposizione in una serie televisiva.

Riproduzione riservata ©2022 – PCTV





Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

close