Entertainment

Blonde: Ana De Armas sulla tomba di Marilyn Monroe per avere il permesso


Prima che il cast e la troupe di Blonde  si mettessero al lavoro, Ana de Armas ha detto che si sono presi del tempo per chiedere il “permesso” a Marilyn Monroe per filmare la pellicola. In una nuova intervista rilasciata alla rivista AnOther, l’attrice protagonista della pellicola ha spiegato che tutti hanno scritto un biglietto alla leggenda di Hollywood e lo hanno lasciato sul luogo di sepoltura, sito al Westwood Village Memorial Park.


Ana De Armas sulla tomba di Marilyn Monroe per Blonde


Ana De Armas ha dapprima visitato la tomba di Marilyn Monroe, al fine di ottenere il “permesso” per filmare Blonde. L’attrice ha rivelato di aver sentito la responsabilità di trattarla con rispetto, sebbene il film fosse basato su un’opera di finzione di Joyce Carol Oates e non sulla vita reale di Marilyn. La De Armas ha aggiunto che il film è incentrato su Norma Jeane e che tutti hanno deciso di raccontare un lato diverso della storia di Marilyn.



Abbiamo ricevuto questo grande foglio e tutti i membri dell’equipaggio le hanno scritto un messaggio. Poi siamo andati al cimitero e l’abbiamo messo sulla sua tomba“, ha detto. “In un certo senso chiedevamo il permesso. Tutti sentivano un’enorme responsabilità ed eravamo molto consapevoli del lato della storia che avremmo raccontato: la storia di Norma Jeane, la persona dietro questo personaggio, Marilyn Monroe. Chi era lei davvero?“.


Blonde


Una storia fedele alla leggenda di Hollywood


Ana De Armas ha raccontato altri dettagli di Blonde, pellicola vietata ai minori di 17 anni che – secondo le sue parole – mostra i vari lati di Marilyn, dicendo che, fin dall’inizio, sapeva che la squadra si sarebbe assicurata che la storia fosse fedele al suo spirito.


Ho saputo non appena ho incontrato Andrew che si sarebbe preso cura di lei”, ha detto de Armas, secondo quanto riportato da People. “Quindi, affinché il film tratti temi come l’aborto, una madre depressa e come un bambino affronta ciò, il desiderio di tutti questi uomini per Marilyn, il modo in cui la guardano come carne, come una stanza e, sì, il modo in cui si permette di innamorarsi ed essere di nuovo delusa, è impenitente, coraggiosa e femminista“.

Riproduzione riservata ©2022 – PCTV






Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.